Cosa può succedere quando acquisti o vendi un’immobile trascurando l’aspetto urbanistico?

Puoi avere un’insieme di problemi tra cui, ritardi alla compravendita.  L’acquirente si vede respinto il mutuo per difformità rilevate in perizia. Per il venditore, nelle peggiori dei casi, incorrere possibili risarcimenti.

Come puoi evitare e togliere ogni dubbio?

Con la nostra certificazione di conformità urbanistica in 7 giorni lavorativi.

Cosa verifichiamo?
  1. La planimetria catastale esistente in catasto e la sua conformità allo stato reale come per legge.
  2. Con accesso all’Ufficio Tecnico del Comune, visioniamo la documentazione urbanistica esistente, raffrontiamo i progetti originari con lo stato attuale dei luoghi e la planimetria catastale.
  3. Comproviamo la regolarità urbanistica dell’immobile, condoni edilizi, concessioni in sanatorie, la destinazione urbanistica originaria come da concessione e l’agibilità/abitabilità.
  4. Ritiro, a richiesta, copie conformi della documentazione urbanistica qualora non sia richiamata nell’atto d’acquisto.
  5. Rilasciamo certificazione firmata da tecnici abilitati ovvero, in caso di difformità, indichiamo possibili costi e soluzioni in soli 7 giorni lavorativi.
A chi può interessare?

Chiunque tiene la propria serenità nel vendere e soprattutto acquistare un’immobile al giorno d’oggi. Chi odia gli imprevisti dell’ultimo minuto, perdite di tempo e soldi. Ti permette di vivere un’esperienza immobiliare positiva.

Vantaggi per il Venditore

Sono vari gli scenari dove è importante conoscere la conformità urbanistica per la vendita del proprio immobile ad oggi:

Tempi più rapidi delle trattative, vince lo scetticismo del tuo acquirente, evita posticipare tempi di stipula di preliminare o rogito notarile per la regolarizzazione della documentazione tecnico urbanista ed evita di incorrere possibili risarcimenti.

Chi più ne ha più ne metta.. Più prevenzione meno stress ! 

[Vedi esempio relazione pdf ]

Vantaggi per l’Acquirente

Le irregolarità urbanistiche potrebbero essere lievi, e sanabili con il pagamento di una sanzione (verande non sanate, frazionamenti e fusioni senza titoli edilizi) oppure una destinazione urbanistica diversa da quello che si intendeva acquistare (es. mansarda destinata ad abitazione risultante al comune sottotetto).

Le difformità dal progetto originario depositato in Comune possono comunque creare difficoltà sia in fase di nuove opere o ristrutturazioni che in caso di successive perizie tecniche per mutui o di futura rivendita a terzi.

“ Prima di sottoscrivere un’offerta di acquisto o una scrittura privata chiedi tutta la storia urbanistica della casa che stai per comprare e studiala !

Altrimenti chiedici una relazione di conformità urbanistica e potrai conoscere entro 7 giorni lavorativi cosa stai per acquistare, quanti soldi dovrai spendere successivamente per regolarizzare e conoscere meglio il prezzo da offrire al tuo venditore.“

[Vedi esempio relazione pdf]

Chi ti rilascia la certificazione?

Una squadra selezionata di professionisti abilitati e specializzati che operano nel Comune dove è situato l’immobile.